top of page
  • Isabel Fuster

Coaching wingwave (r)

Quali sono gli effetti del wingwave(r)?


Scopri velocemente gli effetti del coaching wingwave(r).


Marta uscì un giorno a fare una passeggiata in campagna. Camminando, camminando, perse la nozione del tempo e, senza rendersi conto, si infilò in un campo di coltura, mentre continuava camminando senza meta. Ad un certo momento, si fermò e si rese conto che non sapeva come era arrivata fino a lì e ciò che era ancora peggio: non sapeva come uscirne, né verso dove andare: si sentì spaventata, triste e bloccata. All'improvviso, comparve una farfalla che si avvicinò a lei e battendo le sue ali davanti ai suoi occhi provocò una leggera brezza che, in qualche modo, a Marta ispirò fiducia. Marta decise di seguirla, era come se la farfalla le parlasse e le dicesse: puoi seguire questo cammino per arrivare al tuo destino.

La farfalla le ispirò fiducia.

Marta seguiva la farfalla e arrivarono lungo un fiume, dall'altra parte del fiume Marta poteva individuare una strada e decise: “Devo arrivare fino a lí.” Sembrava che il fiume fosse pericoloso perché le acque erano molto agitate in quella zona, quindi Marta guardò la farfalla che c'era lí e svolazzava e pensò: “Se mi ha portata fino a qui, mi potrà anche condurre fino a lí.” Seguí la farfalla che costeggiando il fiume l'accompagnava mentre Marta superava gli ostacoli e si liberava dagli impacci che incontrava. Poco a poco arrivarono fino a un ponte, lo attraversarono e, in quel preciso momento, di nuovo la farfalla batté le sue ali davanti agli occhi di Marta per salutarla, e per permettere a Marta di continuare il suo cammino verso il destino che l'aspettava.



Iniziamo dalle parole che formano #wingwave:


Wing. È “ala” in inglese e rappresenta il battito delle ali di una farfalla, che nella Teoria del Caos di Edward Lorenz significa “un piccolo movimento in un posto concreto può provocare un gran cambio in un altro posto del pianeta”. Si tratta di definire con una metafora il fatto che con un piccolo intervento nel posto o nel momento adeguato si produce un gran cambiamento.

Wave. La parola inglese riprende il concetto di #brainwave, che significa “onda cerebrale”. In questo caso, si fa riferimento al cervello e al suo funzionamento per onde e che queste variano a seconda dell'esperienza che si sta evocando.


Il metodo wingwave® è un #coaching rapido, ispiratore e per tutte le età e ha provato la sua efficacia nel campo lavorativo, sportivo professionale, pedagogico, raggiungimento di obiettivi, didattico, della salute, della creatività, anche nel ambito artistico,… È un coaching che si applica in più di 40 paesi nel mondo dagli anni 90 ed è efficace specialmente in tre settori:

1. Per regolare lo #stress. La persona gestirà situazioni stressanti nel campo professionale (conflitti nel team, problemi con clienti, ecc.), o difficoltà per raggiungere le mete, così come gestire la propria vita: delusioni, mancanze di rispetto o eventi imprevisti che influiscono sulla propria salute e il proprio benessere (è anche molto utile per trattare diverse forme di stress fisico, incluso l'insonnia o il bruxismo).

2. Per prepararsi per il successo. La persona costruirà le fondamenta per la propria #eccelenza personale, compreso l'aumento della propria creatività e il miglioramento nella percezione di sé stessa. Sarà pronta per offrire il massimo rendimento mediante il “potenziamento del io” e ottimizzando la visualizzazione di mete. Esempi per fornire fiducia assoluta in sé stesso in modo semplice sarebbero: un blocco per ansia davanti alla perdita di risorse economiche, il fare una domanda su un procedimento davanti ad un ente col quale fino a quel momento non si era mai relazionato, dover presentare un progetto davanti ad un nuovo auditorio, o voler far valere i propri diritti.

3. Per cambiare convinzioni limitanti in potenziatori. La persona partirà da uno stato attuale nel quale convive con una convinzione limitante (per esempio: “non valgo niente”) e la cambierà per credenze nelle proprie risorse. Scoprirà e imparerà come trattare le “trappole di euforia” (esempio: “Io resisto a tutto”) che generano stress e possono diventare una formula per il fallimento. Il coaching wingwave® aiuta il cliente a creare una base di #convinzioni emozionalmente stabile, che gli permetterà di sormontare situazioni con un alto stress mentale.


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page